Naj Oleari dal 1996 fa capo al Gruppo Bottega Verde di proprietà della famiglia Lavino di Cossato (BI). Nata come azienda tessile agli inizi del ‘900, aveva visto il successo negli anni Ottanta quando era sorto uno straordinario fenomeno di moda giovane che aveva attraversato un paio di decenni. In breve la firma si trasforma in un marchio di tendenza.